CRAC

LE ANTICHE MULATTIERE

Guido Ferretti era nato a Casoni di Fontanigorda il 3 luglio 1930 ed a Casoni ha lasciato questa vita il 5 agosto 2017, nella stessa abitazione dove aveva visto la luce.

Come molti della sua generazione, Guido aveva temprato sin da bambino il carattere con le asprezze della vita contadina sui nostri monti, dimostrando per˛ sempre interesse per le persone ed una sana curiositÓ per il mondo.

Questa apertura lo aveva spinto a diplomarsi all'Istituto Nautico di Camogli, per poi intraprendere una brillante carriera nella Marina Mercantile, fino al grado di Direttore di Macchina.

Pur viaggiando per lavoro, non aveva comunque mai perso il legame con le sue radici ed, anzi, una volta sbarcato definitivamente, aveva intrapreso una serie di iniziative a favore di Casoni e dell'intera Alta Val Trebbia: pi¨ volte amministratore del Comune di Fontanigorda, era stato tra i soci fondatori di diverse associazioni locali, curando personalmente la progettazione della struttura in legno del padiglione dei giochi che tutt'ora caratterizza il paese.

In anni pi¨ recenti si era poi dedicato, con altri cultori della materia ed insieme agli amici dell'Associazione di Gemellaggio Fontanigorda Saint-Maime, allo studio storico delle nostre vallate.

Partendo con la costruzione dell'albero genealogico della Parrocchia di Casoni, Ŕ stato anche prezioso collaboratore di alcune istituzioni del mondo accademico contribuendo, con l'abituale discrezione, a diverse pubblicazioni di studi storici, toponomastica e antica viabilitÓ locale.

Mosso da innato ottimismo e fiducia nelle nuove generazioni, proprio ai giovani ha lasciato come importante ereditÓ quel "cassetto della memoria" a cui ha sempre attinto per tentare di costruire un futuro migliore.

La maggior parte del materiale contenuto in questo sito web Ŕ frutto dei suoi anni di ricerca storica e di ricostruzione dei fatti del passato attraverso i suoi ricordi e la rielaborazione di quanto tramandato per via orale dai nostri antennati.

Merita particolare menzione il suo grande lavoro di ricerca che ha permesso la costruzione dell'albero genealogico della nostra parrocchia, vero fiore all'occhiello di questo sito.

A Guido, va quindi, un grazie sincero da parte nostra , dei nostri figli e nipoti e delle generazioni future.

Pensando di fare cosa gradita ai visitatori abbiamo inserito uno dei tanti suoi lavori, Le antiche mulattiere